Integrare srl // ph. +39 02 8719 6261 // marketing@integrare.eu

Sviluppo applicazioni su bus di campo

La nostra società Integrare, grazie alle elevate competenze informatiche ed ingegneristiche raggiunte dai Suoi professionisti, i quali collaborano quotidianamente tra loro e sono sempre alla ricerca di nuove sfide, ha raggiunto ragguardevoli competenze in merito alla gestione e creazione di protocolli di comunicazione.

Tra questi citiamo, a titolo di esempio, protocolli modbus, CAN (controller area network), Ethernet, profibus (Process Field Bus). 

Siamo in grado di costruire e personalizzare reti costituite da un insieme di sensori distribuiti nell’ambiente e che comunicano e tra loro allo scopo di rilevare, condividere ed elaborare i dati acquisiti.

I dati raccolti possono essere di tipo strettamente ambientale (es. temperature, irraggiamento) o con funzioni di controllo su apparecchiature industriali o per la sorveglianza remota.

Inoltre nell’ambito della estensione di Internet al mondo degli oggetti (Internet delle cose - Internet of things in inglese) abbiamo creato protocolli di comunicazione univoci in grado di collegare senza problemi dispositivi di varia natura e produzione e gestiti da differenti software.

I nostri campi di applicabilità riguardano:


EFFICIENZA ENERGETICA

INFOMOBILITÀ

ASSISTENZA REMOTA

APPLICAZIONI INDUSTRIALI

NUOVI SISTEMI DI PAGAMENTO

Creando una rete di sensori e di protocolli di comunicazione, siamo in grado di fornire al Cliente tutti gli strumenti di cui necessita per sfruttare tutte le funzionalità di dispositivi smart.

Siamo in grado inoltre di offrire la miglior assistenza specialistica nel settore dei bus di campo, compresi i servizi di consulenza, studi di fattibilità, l’integrazione di soluzioni, la formazione.

Progettiamo e realizziamo reti delle seguenti tipologie, ed altre:

DLMS, PROFIBUS, CANopen, Industrial Ethernet, PROFInet, MODBUS, LONWORKS, METERBUS (M-BUS), DALI, Konnex – Eibus, BACnet e InterBus.

“Non è la specie più forte a sopravvivere, e nemmeno quella più intelligente, ma la specie che risponde meglio al cambiamento”

Charles Darwin

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!